Torna all'elenco

Correnti Diadinamiche

Specialità clinica: Fisioterapia

Come si svolge

Sono correnti unidirezionali ed emisinusoidali a bassa frequenza, scoperta casuale di Pierre Berbard nel 1929.
Gli effetti terapeutici delle correnti diadinamiche sono: effetto analgesico, trofico ed eccitomotorio.
La terapia con correnti diadinamiche viene eseguita tramite due elettrodi - con grandezze proporzionate all'area da trattare -: l'elettrodo attivo viene posizionato in corrispondenza del maggior dolore, mentre l'altro viene posto nelle vicinanze.
Le correnti diadinamiche sono regolate in base alle sensazioni del paziente, che segnala la soglia di percezione dello stimolo e la soglia del dolore, e non si superano i 10 minuti di seduta. Sono indicate per i casi di tendinite (al gomito, polso, spalle, ginocchio e caviglia), per i postumi dolorosi di traumi articolari, per artropatie acute e croniche e per algie muscolari.

Prestazione disponibile presso:

Informazioni di contatto

Per informazioni e prenotazioni: 039 2397.480 oppure fisioterapia.monza@synlab.it

Prenotazioni

i campi identificati con * sono obbligatori

Data di nascita *