Filtra per specialità clinica:

Filtra per branca di laboratorio:

Medicina Estetica

Al CAM offriamo al paziente l’opportunità di prevenire o correggere in forma non invasiva i propri disagi estetici, grazie all’attività del centro specialistico di Medicina Estetica e Idroterapia, nell’ambito del quale il Medico Specialista effettua, in via ambulatoriale e sotto stretto controllo sanitario, diverse tipologie di trattamenti. Si tratta di azioni mirate a prevenire l’invecchiamento cutaneo e correggere in modo non chirurgico, con risultati duraturi, inestetismi del viso e del corpo, quali rughe, segni di espressione, zigomi, mento, profilo e volume delle labbra.


BIORIVITALIZZAZIONE O BIOSTIMOLAZIONE

Che cos’è
La biorivitalizzazione è un trattamento medico estetico di ringiovanimento cutaneo: stimola la produzione di neocollagene, accelera il ricambio cellulare, contrasta l’azione ossidante dei radicali liberi e ha un’azione ristrutturante e idratante della cute.
Effetti
Consente di rallentare l’invecchiamento cutaneo, migliorare la consistenza della pelle, darle sostegno, turgore ed elasticità. Si applica alla pelle del viso, ma anche a collo, mani, decolleté, braccia, gomiti, ginocchia, interno braccia e gambe e addome.
Metodologia
Il trattamento consiste in micro-iniezioni sottocutanee di acido ialuronico e/o complessi vitaminici, ma è possibile effettuare la biorivitalizzazione anche utilizzando prodotti omeopatici. A seconda delle condizioni iniziali della pelle e della risposta ai primi trattamenti, si definisce un programma di trattamento personalizzato. In linea di massima il programma terapeutico prevede tre-cinque trattamenti iniziali a distanza di 15 giorni l’uno dall’altro per poi far seguire le sedute di mantenimento a distanza di uno-due mesi.

ACIDO IALURONICO

Che cos’è
L’acido ialuronico è il precursore del collagene. Impiegato da più di trent’anni in oculistica e in ortopedia, è ormai il filler più usato in medicina estetica. Essendo una sostanza biocompatibile, prodotta dal nostro organismo, l’acido ialuronico, una volta iniettato, viene riassorbito, più o meno lentamente, dalla cute. Via via che la concentrazione di acido ialuronico diminuisce, aumenta la quantità di acqua che ogni molecola è in grado di legare. Ciò si traduce in un mantenimento nel tempo della correzione estetica. L’elevata efficacia e tollerabilità dell’acido ialuronico lo rendono un filler sicuro e molto usato.
Effetti
Correzione di rughe e segni d’espressione, rimodellamento del viso e delle labbra, lifting volumetrico non chirurgico, idratazione e ringiovanimento labbra.
Metodologia
Il trattamento viene effettuato mediante micro-iniezioni intradermiche. Non richiede anestesia o sedazione, essendo assolutamente indolore. È il classico intervento “lunch-time”, che si può fare cioè anche nell’intervallo di pranzo sia per i risultati, immediati e in assenza di reazioni collaterali, sia per la rapidità di intervento.

TOSSINA BOTULINICA

Che cos’è
La tossina botulinica è una tossina prodotta dal Clostidrium Botulinum. La sua azione determina un blocco della liberazione presinaptica di acetilcolina dalla giunzione neuromuscolare, provocando una paralisi muscolare temporanea e reversibile. La reinnervazione avviene in modo naturale per successiva gemmazione di nuove giunzioni neuromuscolari, portando nel corso di alcuni mesi al ripristino della funzionalità neuromuscolare.
Effetti
Soluzione all’iperidrosi ascellare, distensione delle rughe d’espressione.
Metodologia
L’infiltrazione mediante micro iniezioni viene effettuata nel muscolo interessato. L’infiltrazione di tossina botulinica può essere ripetuta a distanza di sei/sette mesi per ottenere un mantenimento del risultato.

PEELING

Che cos’è
I peeling chimici sono un trattamento medico-estetico in cui si utilizzano degli acidi che hanno la capacità di produrre una esfoliazione epidermica e una stimolazione del derma, favorendone il rinnovamento cellulare.
Effetti
Serve per rinnovare l’epidermide, conferendole luminosità, elasticità e tono. Possono essere trattate tutte le zone del corpo: viso, collo, decolleté, braccia, mani, petto, schiena, glutei, gambe. Le indicazioni sono: refreshing, rughe superficiali e moderate, presenescenza, photo-aging, acne, iperpigmentazioni (macchie scure).
Metodologia
Consiste nell’applicazione sulla pelle di sostanze a pH acido. Viene eseguito ambulatorialmente senza sedazione o anestesia, essendo assolutamente indolore.
È controindicato ai soggetti allergici agli acidi utilizzati nel peeling o con patologie cutanee in fase attiva. È sconsigliato a soggetti con recente esposizione a raggi solari, lampade abbronzanti, freddo intenso.

MESOTERAPIA

Che cos’è
La mesoterapia è una tecnica medica che consiste nell’introduzione di farmaci, per via intradermica o sottocutanea, ad azione locoregionale. L’introduzione per via intradermica porta alla formazione di pacchetti di deposito del farmaco, che vengono liberati gradualmente nella zona circostante, nell’arco di tre- cinque giorni. Tutto questo assicura una determinata concentrazione di principio attivo nella zona da trattare, l’assenza di effetti sistemici dello stesso e la possibilità di personalizzare il trattamento.
Effetti
Indicata per il trattamento della cellulite, delle adiposità localizzate, per il trattamento vasotonico e per la cura del gonfiore e della pesantezza delle gambe.
Metodologia
Le microiniezioni vengono effettuate unicamente nelle zone che richiedono il trattamento. In linea generale la mesoterapia si esegue una volta alla settimana per un periodo di dieci settimane, cui segue un mantenimento con una seduta ogni quindici giorni per circa tre mesi.

FOTOBIOMODULAZIONE

Che cos’è
La fotobiomodulazione consiste nell’utilizzo di radiazioni luminose a bassa intensità per stimolare, ridurre o inibire l’attività biologica delle cellule.
Effetti
Il programma di fotobiomodulazione può essere superficiale o profondo: il primo agisce sulla parte più superficiale del tessuto. Il suo impiego è consigliato prevalentemente nel trattamento degli edemi superficiali, delle rughe di origine attinica, delle lesioni epidermiche causate dall’invecchiamento biologico del tessuto o da una scorretta fotoesposizione, delle cicatrici piane, delle cicatrici ipertrofiche, delle ulcere e delle piaghe da decubito. Il programma di fotobiomodulazione profonda, invece, agisce a livello connettivale e delle compagini muscolari. Il suo impiego è consigliato come “soft - lifting”. Inoltre è consigliato nella stimolazione delle compagini muscolari, nel trattamento delle stasi venose e nelle adiposità localizzate di arti superiori, addome e arti inferiori.
Metodologia
La luce emessa è atermica e non invasiva (una carezza sulla pelle). A oggi, dalla bibliografia e dall’esperienza di molti professionisti in tutto il mondo, non
esistono controindicazioni o effetti collaterali della fotobiomodulazione.

CARBOSSITERAPIA

Che cos’è
La Carbossiterapia è una terapia utilizzata in ambito di medicina estetica, che consiste nella somministrazione per via sottocutanea e intradermica di anidride carbonica medicale allo stato gassoso.
Effetti
Con la carbossiterapia si ottiene vasodilatazione delle arterie del microcircolo, con conseguente miglioramento della circolazione sanguigna locale, effetto lipolitico e un miglioramento dell’ossigenazione dei tessuti, oltre che del metabolismo cellulare. Si ottengono così ottimi risultati su diversi inestetismi e patologie: trattamento della cellulite e delle adiposità localizzate, biostimolazione del viso e del corpo, ringiovanimento delle mani, tonifi cazione dei tessuti, trattamento delle cicatrici, trattamento dei residui post-chirurgici (cicatrici e post-liposuzione), stasi del microcircolo.
Metodologia
Il trattamento è svolto in regime ambulatoriale, mediante microiniezioni sottocutanee, effettuate di solito alla radice degli arti o nelle zone in cui è necessario (viso, mani, cicatrici), utilizzando degli aghi di diametro ridottissimo. È una terapia indolore eff ettuata con uno strumento certifi cato per uso medicale CE 0068 registrato al Ministero della Salute. La frequenza delle sedute è solitamente pari a una alla settimana e il numero dei trattamenti varia da 8 a 12 circa. La durata
del trattamento varia in media dai 20 ai 40 minuti e il ritorno alle normali attività è immediato.