Il bambino che si ammala spesso: le infezioni respiratorie ricorrenti in pediatria

Convegno - Pediatria
CAM Monza v.le Brianza 21

Mercoledì 29 febbraio 2012, dalle ore 19.45 alle ore 21.00, presso il CAM di viale Brianza 21 a Monza si è tenuto l'incontro "Il bambino che si ammala spesso: le infezioni respiratorie ricorrenti in pediatria".

È osservazione comune che nei primi 5-6 mesi di vita un bambino che sia nato sano da una gravidanza decorsa senza problemi non si ammala quasi mai. Superato questo periodo felice, cominciano i piccoli guai, perché il rischio che il piccolo soffra di continui episodi infettivi febbrili con qualche problema respiratorio (raffreddore, tosse, bronchite e così via) diviene sempre maggiore. Il tutto è aggravato dalla frequenza dell’asilo nido o della scuola materna, dalla presenza in famiglia di fratellini o sorelline di poco più grandi, dalla stagione e dalla residenza in città.
Questo percorso ad ostacoli tra una malattia e l’altra ha ricadute molto rilevanti non solo sul piccolo malato, ma anche sull’intera famiglia che, oltre alla preoccupazione per la salute del bambino, deve affrontare non poche peripezie per le continue viste mediche, il ricorso ad eventuali esami e, qualche volta, al ricovero ospedaliero. Il calvario cessa, in genere, verso l’età scolare, quando la massima parte dei bambini non si ammala più o ha un numero di forme respiratorie non diverso da quello degli adulti che non hanno patologie di base. Solo una piccolissima parte continua ad ammalarsi e può andare incontro, nel tempo, a gravi problemi clinici.
Le ragioni di questa situazione sono ben definite e la loro conoscenza permette al medico di distinguere, tra i bambini con infezioni respiratorie ricorrenti, quelli che nel tempo finiranno per diventare assolutamente normali da quelli che, invece, possono avere una patologia di base che condiziona le ricorrenze infettive e che, se non individuata recocemente, può portare a gravi problemi in età adolescenziale od adulta.
Purtroppo, però, in questa distinzione, non sono pochi i casi dubbi. In tale evenienza è chiaro che solo una accurata visita medica e l’esecuzione di alcuni esami di laboratorio mirati, oltre che alcuni esami radiologici, possono indirizzare il medico alla soluzione dei problemi.
Durante l’incontro odierno, rivolto alle famiglie ma anche al pediatra di base, il professor Principi dettaglierà sia questi approfondimenti, sia il corretto approccio terapeutico di fronte ad un bambino con infezioni ricorrenti, ma apparentemente senza problemi di base.

Relatori:

Maurizio G. Biraghi 
Coordinatore Comitato Scientifico CAM
Nicola Principi
Clinica Pediatrica I, Università degli Studi di Milano

Programma:

  • Introduzione e Moderazione - M. G. Biraghi
  • Le infezioni respiratorie ricorrenti in pediatria - N. Principi
Documenti correlati
Programma Scarica
Il bambino con infezioni respiratorie ricorrenti - Dr. Nicola Principi Scarica