Durante l’emergenza sanitaria da COVID-19, il Polidiagnostico Cam di Monza garantisce a pazienti e dipendenti un accesso e una permanenza sicura nei propri ambienti. Scopri le misure precauzionali, le modalità di accesso e di prenotazione.

Fotobiomodulazione

Specialità clinica in: Medicina Estetica ,

Come si svolge 

La fotobiomodulazione consiste nell’utilizzo di radiazioni luminose a bassa intensità per stimolare, ridurre o inibire l’attività biologica delle cellule.

Effetti:
Il programma di fotobiomodulazione può essere superficiale o profondo:

il primo agisce sulla parte più superficiale del tessuto. Il suo impiego è consigliato prevalentemente nel trattamento degli edemi superficiali, delle rughe di origine attinica, delle lesioni epidermiche causate dall’invecchiamento biologico del tessuto o da una scorretta fotoesposizione, delle cicatrici piane, delle cicatrici ipertrofiche, delle ulcere e delle piaghe da decubito.

Il programma di fotobiomodulazione profonda, invece, agisce a livello connettivale e delle compagini muscolari. Il suo impiego è consigliato come “soft – lifting”. Inoltre è consigliato nella stimolazione delle compagini muscolari, nel trattamento delle stasi venose e nelle adiposità localizzate di arti superiori, addome e arti inferiori.

Metodologia:

La luce emessa è atermica e non invasiva (una carezza sulla pelle).

A oggi, dalla bibliografia e dall’esperienza di molti professionisti in tutto il mondo, non esistono controindicazioni o effetti collaterali della fotobiomodulazione.

Prestazione disponibile presso

SCOPRI I SERVIZI

Copyright © 2021 Synlab Italia Srl a socio unico | Soggetta a Direzione e Coordinamento di SYNLAB AG.

Iscrizione alla Camera di Commercio di Monza - Capitale sociale € 550.000,80 int.vers. - N° REA 1865893 - P.Iva e Cod. Fisc. 00577680176

Direttore Sanitario: Dr. Alberto Angelini