CAM Eccellenza nello Sport

Fisiatria, Fisioterapia, Medicina dello Sport, Ortopedia e Traumatologia Autore: Sezione osteopatia CAM

CAM: "ECCELLENZA NELLO SPORT"
Progetto di valutazione posturologica e osteopatica su atleti di alto livello.

SCOPO DEL PROGETTO
Durante l’attività atletica di alto livello, indipendentemente dalla disciplina praticata, il corpo è sottoposto a sollecitazioni che richiedono la sua massima efficienza, una diminuzione di quest’ultima può diminuire la performance e predisporre all’infortunio, sia di tipo acuto che da sovraccarico funzionale.

In quest’ottica di ricerca della perfezione del gesto, si può e si deve inserire un monitoraggio multidisciplinare dell’atleta.
Il settore osteopatia del CAM Monza è in grado di fornire una possibilità valutativa di alto livello nella “funzione postura”, base dalla quale si parte per ottenere il massimo risultato sportivo.
La postura è un elemento complesso e di difficile valutazione, per questo ci si avvarrà di strumentazioni apposite (pedana stabilometrica) e competenze specifiche (osteopatia e posturologia).

PERIODICITA’ DELLE VALUTAZIONI
La valutazione dell’atleta sarà periodica e si comporrà di 5 incontri, con questa cadenza:
Il primo incontro prima della preparazione estiva,
Il secondo subito dopo la preparazione estiva,
Il terzo e quarto incontro durante la stagione in date da definire insieme alla società di appartenenza dell’atleta,
Il quinto ed ultimo al termine del campionato.

Si riuscirà così a fornire un’assistenza costante durante tutta la stagione agonistica, in modo tale da individuare e trattare tutti i disturbi che possono portare ad una diminuzione di rendimento.

VALUTAZIONE
La valutazione si comporrà di un’osservazione:
1.    Stabilometrica: l’esame permette di evidenziare oggettivamente le alterazioni posturali dell’atleta, indotti da eventuali disfunzioni stomatognatiche (occlusali), vestibolari e/o della funzione visiva.
2.    Osteopatica: il corpo verrà valutato nella sua globalità e le eventuali aree di restrizione di movimento verranno trattate e riportate nel range fisiologico. Ciò allo scopo di portare la “macchina atleta” al massimo della sua efficienza.
3.    Posturologica: integrata alle due valutazioni precedenti individua la necessità dell’invio dell’atleta a figure competenti, quali otoneurologo, podologo, dentista, dietologico.
Il centro polidiagnostico è inoltre in grado di fornire tutte le figure specialistiche che via via dovessero rendersi necessarie, sia di tipo fisioterapico (tecar, laser, rieducazione funzionale ecc.) che medico.
Durante la valutazione verrà inoltre compilata una scheda (in allegato) di valutazione, verranno indicati al preparatore atletico ed al terapista  della società gli aspetti sui quali soffermarsi maggiormente durante gli allenamenti ed i trattamenti.
Al termine della prima valutazione, se il risultato lo richiede, l’atleta verrà inviato al fisiatra di riferimento (dott. Santilio e dott. Tornese). Sempre a disposizione per una valutazione posturale integrata, la figura medica è altresì indispensabile nell’avvallare la necessità di un’ortesi terapeutica (plantare, bite, occhiali ecc.).

A  CHI SI RIVOLGE IL PROGETTO
Qualsiasi società sportiva può essere interessata ad una valutazione di questo tipo, teso a preservare il capitale umano e a renderlo il più efficiente e competitivo possibile.