Campagna di prevenzione senologica

Evento - Senologia
CAM Monza v.le Elvezia

Durante il mese di settembre 2013, il CAM offre alla popolazione femminile l’opportunità di sottoporsi in un’unica seduta all’iter diagnostico di sorveglianza senologica previsto dalle più recenti linee guida nazionali, ad un costo inferiore a quello previsto dal ticket SSN.
L’obiettivo è la sensibilizzazione verso corrette abitudini preventive, unica strategia per la diagnosi precoce del tumore mammario e quindi per un decorso favorevole della patologia.
Negli ultimi vent’anni, infatti, la cura del tumore alla mammella è cambiata radicalmente, grazie alla sinergia tra clinica (visite) ed esami strumentali -mammografia ed ecografia-, che permettono una diagnosi precoce e alle potenzialità tecniche delle apparecchiature di nuova generazione. Una diagnosi tempestiva significa oggi una possibilità di guarigione intorno al 90%, permette trattamenti efficaci con un ottimo risultato estetico e consente cure più rapide e non debilitanti.

Quando sottoporsi a una visita senologica?

La visita senologica è consigliata a tutte le donne. Ma il controllo periodico diventa fondamentale nelle pazienti che hanno superato i 40 anni, in tutte quelle che a prescindere dall’età presentano una familiarità del tumore alla mammella o in quelle che notano anomalie del seno.

Un’Unità Integrata di Senologia a beneficio della Donna

Grazie alle risorse logistiche, strumentali e professionali rese disponibili nella nuova sede di viale Elvezia, al CAM la Paziente è “presa in carico” a 360° da una équipe attiva in una vera e propria unità integrata di senologia. Punti di forza di tale struttura, la muldisciplinarietà, il confronto costante tra specialisti anche di radiologia, chirurgia generale e chirurgia plastico-ricostruttiva e l’interazione in tempo reale tra clinica, laboratoristica, diagnostica strumentale e reparto chirurgico. Caratteristiche strutturali che si traducono in vantaggi immediati per la Donna sia dal punto di vista della qualità dei percorsi sanitari sia quanto a comfort di servizio. Dal confronto tra diversi specialisti, infatti, la possibilità di prescrivere sempre alla Paziente una corretta pianificazione dei controlli e la successione di esami e visite adatta al suo profilo di rischio personale e all’età. Dall’organizzazione della struttura, la garanzia di poter giungere ad una completa definizione del quadro diagnostico e terapeutico in tempi brevi.
Collaborazioni come quella con l’Unità di Senologia dell’Azienda Ospedaliera San Gerardo, infine, oltre a valorizzare ulteriormente il profilo scientifico della squadra, diventano utili anche per gli aspetti di follow up che si dovessero rendere necessari.

Per informazioni e prenotazioni: tel. 039 2397.1