Intestino: modulatore del benessere

Convegno
Auditorium CAM Monza v.le Elvezia

Mercoledì 29 maggio 2013, dalle ore 19.45 alle ore 21.30, presso l'auditorium CAM di viale Elvezia angolo via Martiri delle Foibe 1 a Monza si è tenuto l'incontro sul tema "Intestino: modulatore del benessere". 

Il ruolo della microflora intestinale, nella fisiologia umana, è stato da sempre sottovalutato.
Le ragioni di questa mancanza sono state molteplici, ad esempio l’incapacità di caratterizzare tutte le specie batteriche che albergano nell’intestino umano e quindi l’impossibilità di definirne ruoli e funzioni.
Inoltre, l’interesse primario è sempre stato quello di distruggere mediante antibiotici i batteri di cui non si conosceva la funzione e, di conseguenza, se ne ipotizzava la pericolosità, ad esempio come produttori di tossine potenzialmente pericolose.
Nelle ultime tre decadi si è cominciato a considerare il ruolo di questi batteri in un’ottica più positiva, soprattutto grazie alla diffusione della conoscenza relativa a prodotti probiotici (fermenti lattici).
Oggi si sa che la comunità batterica che risiede nell’intestino umano non solo è molto numerosa e comprende tante varietà di batteri, ma è anche cruciale per la vita del nostro organismo, al punto che questi batteri vengono considerati un vero e proprio organo all’interno del corpo umano, sotto la denominazione di “microbioma”.
Si parla di 500 specie diverse per un totale di un numero di cellule batteriche di oltre 10 volte più grande di tutte le cellule che costituiscono l’organismo umano.
Gli umani adulti convivono, quindi, con uno dei più complessi ecosistemi del pianeta.
L’organismo umano vive in simbiosi con questa enorme popolazione batterica e gli effetti di questa convivenza, sia in senso positivo (fisiologici) che negativo (patologici), sono di grande importanza.
Pertanto, la disbiosi, argomento rilevante sotto il profilo clinico e tecnico scientifico, richiede, per la sua complessità e multidisciplinarietà, un percorso sanitario specifico e dedicato, che possa comprendere la valutazione di tutti gli aspetti clinici, strumentali, laboratoristici e nutrizionali e porti ad una corretta diagnostica e conseguente terapia.

Relatori:

Piero Luigi Montrasio

Specialista in Medicina Interna, Coordinatore Servizi Sanitari CAM Centro Analisi Monza S.p.A.
Ferruccio Cavanna
Biologo - Nutrizionista, Responsabile Scientifico, Ricerca e Sviluppo CAM Centro Analisi Monza S.p.A.

Programma:

  • Fisiopatologia dell’apparato digerente: Disbiosi - Piero Luigi Montrasio
  • Fisiopatologia dell’apparato digerente: aspetti nutrizionali e di laboratorio - Ferruccio Cavanna
  • L’ambulatorio - Piero Luigi Montrasio
Documenti correlati
Programma Scarica