Dolori facciali e riabilitazione temporo-mandibolare (ATM)

Novità

E’ stato riscontrato*, durante il periodo pandemico, un aumento delle sintomatologie dolorose a livello cranio-facciale e cervicale e dei fenomeni di bruxismo, probabilmente legato allo stato di stress prolungato a cui tutti siamo sottoposti. La gestione di questi disturbi può trarre beneficio da un approccio multidisciplinare all’articolazione temporo-mandibolare.

Dolore al viso, mandibola che scrocchia o si blocca, mal d’orecchie, cefalee, dolore al collo e alla schiena, vertigini e capogiri possono essere alcuni dei sintomi della sindrome temporo-mandibolare. Si tratta di uno squilibrio dell’omonima articolazione, detta anche ATM, i cui muscoli, legamenti e le cui componenti articolari possono sbilanciarsi tra loro, dando origine a una sintomatologia piuttosto varia.

Diversi fattori possono giocare un ruolo determinante nel causare questi disordini: problemi di occlusione (problematiche ai denti, che non riescono a rimanere in contatto in fase di chiusura della bocca), psicologici e affettivi, posturali, traumatici e ormonali. Per questo, il miglior approccio alla gestione della sindrome temporo-mandibolare è di tipo multidisciplinare. All’Odontoiatra esperto in Gnatologia si può affiancare il Chirurgo Maxillo Facciale, altri Specialisti coinvolti in diverse fasi della diagnosi (es. Otorino, Ortopedico, Oculista), il Fisioterapista e l’Osteopata.

Synlab CAM offre l’opportunità di una presa in carico complessiva, attraverso le varie figure professionali necessarie e, soprattutto, grazie alla specifica formazione di Fisioterapisti e Osteopati dedicati alla riabilitazione del complesso sistema temporo-mandibolare. Il lavoro sui muscoli masticatori (che hanno la funzione di aprire e chiudere la bocca, deviarla lateralmente e di combinare tra loro questi movimenti) si abbina al trattamento della muscolatura cervicale e alle manipolazioni cervicali, per riposizionare correttamente le vertebre. Anche diaframma e muscoli respiratori sono oggetto di manovre, tese ad allungare e distendere queste componenti quasi sempre coinvolte nella sindrome in oggetto. L’obiettivo, oltre a quello di alleviare i sintomi fastidiosi di questo squilibrio, è soprattutto quello di educare il paziente alla corretta postura, al recupero della corretta funzione masticatoria e cervico-posturale, ai giusti movimenti e agli esercizi da svolgere in autonomia a casa.

*Temporomandibular Disorders and Bruxism Outbreak as a Possible Factor of Orofacial Pain Worsening during the COVID-19 Pandemic—Concomitant Research in Two Countries
Awake Bruxism Intensified During COVID-19 Pandemic by Cumulative Stress – An Overview
Migraine Symptoms Improvement During the COVID-19 Lockdown in a Cohort of Children and Adolescents
Migraine Improvement During COVID-19 Pandemic - A Case Report on the Wonders of a Mask
'Mask tinea': tinea faciei possibly potentiated by prolonged mask usage during the COVID-19 pandemic


Per informazioni e prenotazioni: 039 2397.480 oppure fisioterapia.monza@synlab.it