Stress ossidativo

Novità

Per stress ossidativo si intende una condizione di squilibrio tra produzione di radicali liberi e capacità antiossidante. Numerosissime sono le evidenze scientifiche che confermano un ruolo dello stress ossidativo nella patogenesi di malattie neurodegenerative che colpisocono la memoria, come l’Alzheimer (AD), il Parkinson con demenza (PD) , la demenza associata a Corpi di Lewy (LBD). Nello studio realizzato in collaborazione tra CAM e Fondazione Don C Gnocchi di Milano sono stati per la prima volta studiati contemporaneamente 8 diversi marcatori di stress ossidativo o potenziali molecole antiossidanti in una popolazione affetta da forme diverse di deficit di memoria. I pazienti (62 soggetti affetti da AD, LBD, PD o Mild Cognitive Impairment) sono stati confrontati con 66 volontari sani. Si è dimostrato che alcuni marcatori come il Glutatione, la Malondialdeide, il Potere antiossidante del siero sono significativamente diversi tra il gruppo dei sani e dei pazienti, che non esiste un marcatore malattia-specifico, ma le alterazioni evidenziate sono associate allo stato di “deficit di memoria”. Inoltre con un modello di regressione logistica si è calcolato un algoritmo matematico che potrebbe suggerireintegrando i valori biochimici ottenuti ai dati clinici e anamnestici del paziente (età, uso di alcuni farmaci..) di stimare il rischio relativo (rispetto alla popolazione sana) di contrarre una malattia neurodegenerativa con deficit di memoria.

Se i dati di questo studio pilota verranno replicati da altri lavori con una numerosità superiore del campione si potrebbe arrivare ad evidenziare un set di marcatori ossidanti e antiossidanti con valore prognostico di malattia.

Per accedere all’abstract in inglese: www.karger.com/Article/Pdf/319452