Torna all'elenco

Visita Ginecologica

Specialità clinica: Ginecologia e Ostetricia

Come si svolge / preparazione

Appuntamento estremamente importante per ogni donna, sin dalla pubertà, la visita ginecologica permette di valutare lo stato di salute dell’apparato genitale femminile.

E’ un controllo che  prevede un’anamnesi approfondita, con la raccolta da parte del medico di informazioni cliniche sulla storia della paziente, sul suo stile di vita e sullo stato di salute delle donne della sua famiglia.
Dopo la fase di colloquio, il medico invita la paziente sul lettino ginecologico per la visita, che prevede l’esame dei genitali esterni e interni, con esplorazione vaginale. A volte, se lo specialista lo ritiene necessario, può essere eseguito anche un breve controllo ecografico ausiliario alla valutazione clinica; non si tratta di un’ecografia completa (con consegna di referto e immagini), ma della cosiddetta “eco office”, eventualmente eseguita a totale discrezionalità del medico.

La visita ginecologica generalmente non richiede una preparazione particolare, solo è preferibile sottoporvisi a vescica vuota.

A chi è rivolta

A tutte le donne, anche in assenza di sintomi o problematiche.

La valutazione periodica della salute degli organi genitali permette di escludere la presenza di patologie o di intervenire in prevenzione secondaria. In tutte le fasi della loro vita, però, è fondamentale per le donne instaurare un dialogo di fiducia con lo specialista ginecologo: dall'arrivo del ciclo mestruale e dell'età fertile -per la richiesta del metodo di contraccezione più adatto o per verificare un’ipotesi di gravidanza, per il monitoraggio delle gravidanze o per controllare eventuali rischi di infertilità-, fino alla menopausa, per la gestione e possibile soluzione dei sintomi fisici e psicologici e per l’eventuale impostazione di terapie farmacologiche e di corretti stili di vita.

In presenza di sintomi (ad esempio: irregolarità del ciclo mestruale, dolori durante i rapporti sessuali, infezioni vaginali come candida e vaginiti), il primo interlocutore a cui rivolgersi è sempre il medico ginecologo.

 

Informazioni di contatto al pubblico

Per prenotare o richiedere informazioni: 039 2397.1, info.monza@synlab.it

 

synlab_prenotazioni